Domenica, 21 luglio 2019 ore 17:39  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
CRONACA

Crisalide, assolti Pasqualino Ruberto e Giovanni Paladino

Tutti gli altri imputati sono stati invece condannati dal gup al processo celebratosi con il rito abbreviato

Crisalide-assolti-Pasqualino-Ruberto-e-Giovanni-Paladino
Mercoledì 15 Maggio 2019 - 12:35

Se domani tornerà in camera di consiglio del Consiglio di Stato la sospensiva del consiglio comunale (ieri l'avvocatura di Stato ha depositato una nuova memoria), nuovamente rimandato a casa a marzo dopo la sentenza favorevole del Tar del Lazio arrivata a febbraio, oggi una parte del collegamento tra l'operazione Crisalide e lo scioglimento dell'amministrazione Mascaro viene meno. Il gup di Catanzaro ha infatti emesso sentenza di assoluzione nei confronti di Pasqualino Ruberto, ex consigliere comunale e candidato a sindaco nelle elezioni del 2015, e del medico Giovanni Paladino (padre di Giuseppe, consigliere comunale eletto nelle liste di Ruberto, che invece sarà giudicato con il rito ordinario), entrambi accusati di concorso esterno in associazione mafiosa.
Altri imputati sono stati invece condannati dal gup al processo celebratosi con il rito abbreviato scaturito dall’operazione “Crisalide” che, di fatto, determinò lo scioglimento del Consiglio comunale per infiltrazioni mafiose a novembre 2017. Gli imputati erano accusati, a vario titolo, di associazione mafiosa, concorso esterno in associazione mafiosa, traffico di sostanze stupefacenti, possesso illegale di armi ed esplosivi, estorsione, danneggiamento aggravato, rapina, nonché di violazione delle leggi per la composizione e l'elezione degli organi delle amministrazioni comunali. Il gup ha inoltre stabilito il risarcimento per alcune delle parti civili: 10.000 euro all'Associazione antiracket lametina; 30.000 euro a Luigi Angotti, assistito dall'avvocato Carlo Carere; 80.000 euro per il Comune di Lamezia Terme e 50.000 euro per la Presidenza del consiglio dei ministri.

Assoluzioni

  • Pasqualino Ruberto, (difeso dagli avvocati Giuseppe Spinelli e Mario Murone) assolto perché “il fatto non sussiste”
  • Giovanni Vincenzo Paladino, (difeso dall'avvocato Lucio Canzoniere) assolto perché “il fatto non sussiste”
  • Davide Cosentino (difeso dall’avvocato Salvatore Cerra)
  • Daniele Grande (difeso dagli avvocati Salvatore Cerra e Tiziana D’Agosto)
  • Smeraldo Davoli (difeso dagli avvocati Antonio Larussa e Stefano Franzì)
  • Emmanuel Fiorino (difeso dall'avvocato Antonio Larussa)
  • Daniele Amato (difeso dall'avvocato Teresa Bilotta)
  • Concetto Pasquale Franceschi (difeso dall'avvocato Teresa Bilotta)

Le condanne:

  • Antonio Miceli 20 anni di carcere 
  • Nicola Gualtieri inteso "Nicolino" 16 anni e 4 mesi; 
  • Giuseppe Grande "U pruppo" 14 anni e 6 mesi; 
  • Vincenzo Grande, Giuseppe Grande, Teresa Torcasio (moglie di Miceli) 10 anni e 1 mese; 
  • Antonio Domenicano 8 anni e 10 mesi; 
  • Mattia Mancuso 2 anni e 8 mesi; 
  • Salvatore Torchia 8 anni, 2 mesi e 20 giorni; 
  • Ottavio Muscimarro 6 anni e 8 mesi; 
  • Paolo Strangis 2 anni e 4 mesi; 
  • Rosario Muraca 10 anni e 2 mesi; 
  • Domenico De Rito 10 anni; 
  • Alessio Morrison Gagliardi 12 anni e 10 mesi e 10 giorni; 
  • Fortunato Mercuri 8 anni, 6 mesi e 10 giorni; 
  • Alberto Carlo Gigliotti 12 anni, 10 mesi e 20 giorni; 
  • Vincenzo Brizzi 8 anni e 10 giorni; 
  • Michele Grillo, 8 anni, 11 mesi e 10 giorni; 
  • Alessandro Gualtieri 1 anno, 9 mesi e 10 giorni; 
  • Claudio Vescio 8 anni 1 mese e 10 giorni; 
  • Antonio Perri, 1 anni, 9 mesi e 10 giorni; 
  • Giuseppe De Fazio 6 anni; 
  • Antonio Mazza 5 anni, 1 mese e 20 giorni;
  • Pasquale Caligiuri 10 anni e 10 giorni; 
  • Antonio Saladino 10 anni, 3 mesi e 10 giorni; 
  • Antonio Franceschi 9 anni, 6 mesi e 20 giorni; 
  • Rosario Franceschi 8 anni e 10 mesi; 
  • Massimo Gualtieri 9 anni, 9 mesi e 10 giorni; 
  • Vincenzo Catanzaro 5 anni 6 mesi e 20 giorni; 
  • Antonio Gullo 8 anni; 
  • Guglielmo Mastroianni 1 anno e 9 mesi; 
  • Antonio Paola 8 anni e 6 mesi; 
  • Antonello Amato, 8 anni, 2 mesi e 20 giorni; 
  • Francesco Salvatore Mazzotta 6 anni e 10 mesi; 
  • Maurizio Caruso 5 anni e 6 mesi; 
  • Saverio Torcasio (classe 75) 5 anni e 6 mesi; 
  • Francesco Gigliotti 6 anni e 3 giorni; 
  • Davide Belville, 6 anni, 3 mesi e 10 giorni; 
  • Saverio Torcasio (u geometra) 8 anni, 4 mesi e 10 giorni; 
  • Antonio Stella 8 anni e 4 mesi; 
  • Cosimo Marco Passalacqua 8 anni, 1 mese e 10 giorni; 
  • Luigi Vincenzini 8 anni, 1 mese e 10 giorni; 
  • Salvatore Fiorino 5 anni e 5 mesi; 
  • Luca Torcasio 5 anni e 6 mesi.



ULTIMISSIME