Domenica, 21 luglio 2019 ore 17:38  feed rss  facebook  twitter
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
Lameziainforma.it
INPROVINCIA

A Nella Fragale, Maria Rosa Azzariti e Francesca Lo Russo il premio biennale Mary Cefaly

Nelle sezioni impresa, arte e professioni

A-Nella-Fragale-Maria-Rosa-Azzariti-e-Francesca-Lo-Russo-il-premio-biennaleMary-Cefaly
Lunedì 24 Giugno 2019 - 11:49

Si è svolta nella “Sala Delle Volte” di Palazzo Bevilacqua a Curinga l’8^ Edizione del prestigioso premio biennale Mary Cefaly, promosso dalla sezione di Curinga-Acconia della FIDAPA con la presidente Caterina Vasta.

La Vasta dopo aver salutato il numeroso pubblico intervenuto, presentando brevemente Mary Cefaly, l’ha descritta come una donna che ha operato sul territorio e che ha dato sviluppo e dinamismo al settore agricolo curinghese e lamentino, con la sua importante creatura: la coperativa COOPPI. Inoltre è stata Insignita di molti premi a livello nazionale ed internazionale, tra i quali spicca il prestigioso  Premio Belisario, conferitogli nel 1991. Per la sua attività.si è meritata una menzione speciale della rivista Capital, che la inseriva  tra i 20 imprenditori italiani di maggior successo.

Il sindaco di Curinga Vincenzo Serrao l’ha ricordata come punto di riferimento per le nuove generazioni,  lanciando un messaggio alle istituzioni regionali,  che potrebbero valorizzare di più questa figura di imprenditrice caparbia. Il presidente della COOPPI, Pierluigi Taccone, ha ricordato la sua innata curiosità e l’ amore per il suo lavoro , intuendo che la Calabria e la piana lametina erano votate ad una agricoltura di qualità e con lungimiranza, vedeva uno sviluppo supportato da l’ innovazione tecnologica che muoveva i primi passi.

Per la Sezione Impresa è stato conferito il premio a Nella Fragale "per aver,con determinazione e tenacia, portato l'azienda ad affermarsi come realtà capace di raccogliere ed affrontare  le sfide dei tempi".

Per la Sezione Arte è stato conferito il premio a Maria Rosa Azzariti "per il suo talento creativo, col quale riesce a trasformare  gli umili elementi della pasticceria, in vere e proprie opere d'arte, raggiungendo l'anima di chi osserva,ancor prima del palato".

Per la Sezione Professioni è stato conferito il premio a Francesca Lo Russo "per meriti professionali e di condotta umana e per la sensibilità  dimostrata nell'assistenza e nella cura dei pazienti".




ULTIMISSIME